Contusione Muscolare: Lesione, Forma e Trattamento

Postato da: Cristian  /  in: Traumi Muscolari  /  il: 10/08/2010

La contusione muscolare è il risultato di traumi più o meno gravi che colpiscono la cute, il muscolo e le articolazioni, fino ad arrivare anche alle ossa.

Nello specifico le contusioni muscolari interessano la fascia sottocutanea e quella muscolare. Sono più gravi quando il trauma avviene nel momento in cui il muscolo è contratto. In quel caso è inevitabile lo svilupparsi di un ematoma che tenderà ad aumentare con il passare del tempo.

Per il trattamento questo genere di contusione muscolare è essenziale applicare del ghiaccio e un bendaggio contenitivo, ed ovviamente stare a riposo. L’ematoma si riassorbirà poi dai solo nel giro di qualche settimana.

In rare occasioni è possibile ricorrere all’intervento specifico per rimuovere manualmente l’ematoma, in caso contrario si creerà una particolare flora batterica che passerà per la via sistemica sanguinea causando il cosiddetto “shock settico”.

Ovviamente oltre al ghiaccio si possono applicare pomate o gel anti infiammatori, da lasciare in sede con garza e bendaggio.

Le contusioni muscolari sono molto frequenti nel calcio, localizzate in particolare al livello della coscia, che tenderà poi a sviluppare anche grossi ematomi.

Senza l’adeguato riposo si può incorrere in un peggioramento della situazione, fino alla lacerazione del muscolo stesso.

Il riposo è essenziale per far riassorbire l’ematoma e per far riprendere il muscolo dopo il trauma.

La parte interessata è da tenere sotto stretto controllo, e se dovessero presentarsi un aumento del gonfiore, del dolore e/o insorgenza di febbre, bisogna subito avvertire il medico.

In questi casi la febbre è il chiaro segnale d’infezione.

Normalmente questo tipo di dolore muscolare può persistere per più settimane, ma con l’adeguato trattamento tenderà man mano a diminuire, fino ad arrivare alla completa scomparsa.

Share

Lascia un commento

Login with Facebook: