Riscaldamento Muscolare: Globale o Focalizzato?

Postato da: Cristian  /  in: Allenamento  /  il: 03/07/2010

Prima di un allenamento, di una corsa o una qualsiasi competizione sportiva è di fondamentale importanza eseguire un buon riscaldamento muscolare.

Senza dubbio, questa pratica ormai diffusa da decenni nei più svariati sport, è di grande importanza sia per aumentare le prestazioni che per preservare l’incolumità del sistema muscolare.

Ovviamente, in base al tipo di allenamento che si andrà a fare, è importante focalizzarsi sulla zona in questione.

Ad esempio, nel caso del calcio l’importante è il riscaldamento muscolare delle gambe. Tuttavia, dato che certi movimenti implicano l’utilizzo di ulteriori fasce muscolari (anche lontano dalla zona delle gambe), gli esperti consigliano il riscaldamento dell’intero sistema muscolare.

E’ inoltre consigliabile, prima eseguire un riscaldamento globale, poi un riscaldamento focalizzato sulle zone più utilizzate.

Per un riscaldamento muscolare globale puoi eseguire per circa dieci minuti la cyclette, lo step, il tapis roulant o il salto alla corda.

Oltre alla prevenzione degli strappi, l’importanza del riscaldamento muscolare riguarda specialmente l’irrorazione di sangue nei muscoli, che permette un migliore lavoro e quindi una migliore crescita, nonché la lubrificazione dei tendini e delle articolazioni.

Tutto questo è certamente garanzia di stabilità, flessibilità e quindi, ottime prestazioni.

Il riscaldamento è quindi di fondamentale importanza per evitare strappi, stiramenti o gravi infortuni dovuti ad una mancata preparazione della zona sottoposta a sforzo.

Prima di poter dare il massimo, un muscolo dovrebbe esser infatti stimolato gradualmente all’azione.

Né va della tua salute, delle tue prestazioni, e ti costa solo 10/15 minuti.

P.S: Nei prossimi articoli vedremo le più frequenti modalità di riscaldamento utilizzate dagli atleti.

Share

Lascia un commento