Forza Esplosiva: Esercizi, Allenamento e Origini

Postato da: Cristian  /  in: Esercizi, Forza  /  il: 14/05/2010

Oggi parlerò di una componente molto importante della tua massa muscolare: la forza esplosiva.

La forza esplosiva è semplicemente la capacità di esercitare nel minor tempo possibile la massima forza a disposizione.

Assolutamente indispensabile negli sport che richiedono un buon compromesso tra elasticità, velocità e forza, un tipico esempio sono il tennis, la pallavolo e le arti marziali.

È quindi ovvio che per stimolare la crescita della tua forza esplosiva dovrai sottoporti ad allenamenti piuttosto intensi.

Gli esercizi per l’allenamento della forza esplosiva comportano un rapido movimento eseguito da fermo, e l’utilizzo del peso corporeo, con piegamenti sulle braccia o sulle gambe.

Sono esercizi che devono essere ripetuti almeno 10-15 volte, in serie da 3 o 5 ripetizioni, con pause di circa 2-3 minuti l’una dall’altra.

I muscoli impegnati nella forza esplosiva lavorano a un’intensità medio-alta. Mentre un classico esempio basato su questo tipo di forza è la box, quando la persona sul ring sferra raffiche di potenti colpi contro l’avversario.

Altri esercizi per aumentare la tua forza esplosiva potrebbero essere degli slanci delle braccia verso l’alto, con un movimento rapido e deciso (previo riscaldamento muscolare per evitare traumi) e tra le mani una palla medica di 3 o 5 chili.

Per quanto riguarda invece le gambe puoi fare dei veloci sprint di 10-20 metri, scatti in salita di 10-20 metri, salti consecutivi per toccare oggetti sospesi o salti di ostacoli consecutivi.

L’importante è che tra un esercizio e l’altro ti preoccupi di recuperare completamente forza e fiato, altrimenti si trasformano in esercizi di resistenza.

Un buon stretching prima di cominciare questi esercizi ti aiuterà nell’evitare fastidiose contratture.

Un commento a “Forza Esplosiva: Esercizi, Allenamento e Origini”

Lascia un commento

Login with Facebook: